comment Add Comment

L’Ariete inizia nel giorno dell’equinozio di primavera

Il 21 marzo è il giorno in cui comincia il segno dell’Ariete. Perché lo zodiaco comincia proprio con questo segno? La spiegazione ha origini nella storia e nei movimenti del Sole e della Terra. Invece che considerare il 1° gennaio come primo giorno dello zodiaco, facendolo quindi cadere nel segno del Capricorno, l’astrologia elegge il segno dell’Ariete come il “primo a partire” nella fascia delle costellazioni. Questo accade perché il 21 marzo coincide con l’equinozio di primavera, in cui il Sole transita per il punto in cui il piano dell’eclittica interseca il piano equatoriale terrestre, entrando nell’emisfero boreale della Terra.




Le caratteristiche delle persone dell’Ariete

Secondo l’astrologia, il segno dell’Ariete associa alle persone nate fra il 21 marzo e il 20 aprile una personalità semplice, orientata agli obiettivi, e leale. Laddove ogni segno viene associato ad un periodo della vita, l’Ariete viene associato al neonato che nasce. Ancora non ha una complessa strutturazione emotiva, pensa ad esprimersi e si muove nel mondo con energia. Dichiara frequentemente i propri bisogni e obiettivi, senza fronzoli.

ariete

Avere amici e affetti nel segno dell’Ariete significa avere a che fare con persone che diranno sempre cosa pensano, pronte a perdonare, e piuttosto dinamiche.

 

Entra in Starly